» Il concorso
» Il progetto
» I libri in concorso
» I libri consigliati
» Incontri
» Dove iscriversi
» Rassegna stampa
» I Link
» Comitato scientifico
» I comuni dello SDIAF
» I comuni dello SDIMM
» Contatti
 
» Edizione 2013-2014
» Edizione 2012-2013
» Edizione 2011-2012
» Edizione 2010-2011
» Edizione 2009-2010
» Edizione 2008-2009
» Edizione 2007-2008
» Edizione 2006-2007
» Edizione 2005-2006
» Edizione 2004-2005
» Edizione 2003-2004
» Edizione 2002-2003
» Edizione 2001-2002
» Edizione 2000-2001
I LIBRI CONSIGLIATI 2014-2015

E se ancora non ne avete abbastanza vi consigliamo anche…

BIENNIO

Jordan Sonnenblick
I 10 mesi che hanno cambiato la mia vita

Giunti
2013, p. 192

Premio Bancarellino 2014
Steven è un ragazzino come tanti altri, ma vive per una grande passione: la batteria. Suona nell'orchestra della scuola e si esercita continuamente. Ha una cotta per la compagna di classe, Renee, la classica ragazzina rubacuori che raramente lo degna di uno sguardo.

Franziska Gehm
Sorelle Vampiro

Il Castoro
2012, p. 173

Silvania e Daka sono due sorelle gemelle eppure diverse come il giorno e la notte. Soprattutto, sono unite da un grande segreto: sono mezze vampiro, essendo nate da un papà vampiro e da una mamma umana. E fin qui tutto bene, o quasi... se si vive in Transilvania.

Elizabeth Wein
Nome in codice Verity

Rizzoli
2014, p. 463

Verity è il nome in codice di Julie Beaufort-Stuart, una ragazza bionda e minuta che appartiene alla nobiltà scozzese e ha studiato in Svizzera. Ha una tempra di ferro e parla tedesco con disinvoltura, per questo lavora al servizio dell'intelligence britannica come spia.

Alex Roggero
Polo Nord. Polo Sud. Viaggio ai confini della terra

Rizzoli
2014, p. 178

Amundsen, Scott, Shackleton, Wilkins sono solo alcuni degli esploratori contagiati dalla febbre dei ghiacci. Una febbre che anche l'autore di questo libro ha contratto, tanto da imbarcarsi su navi e aerei per andare a cercare il "suo" pezzo di ghiaccio.

Giorgio Scianna
Qualcosa c'inventeremo
Einaudi
2014, p. 210

Gli adulti la chiamano "la situazione": la professoressa Mavaldi, zio Eugenio, persino quello spostato dello zio Gil. La situazione è che Mirko e Tommaso Turriani, orfani da pochi mesi, affidati allo zio residente a Pavia, non hanno nessuna intenzione di lasciare la loro casa di Milano.

Alexander McCall Smith
Precious Ramotswe, detective

Tea
2013, p. 207

Figlie ribelli. Mariti scomparsi. Fidanzati fedifraghi. Truffatori impiccioni. Coccodrilli spariti. Se avete un problema, e non sapete come fare o a chi rivolgervi, è il momento di bussare alla porta di Precious Ramotswe, la sola e migliore - investigatrice privata del Botswana.

TRIENNIO

Sacha Naspini
Le nostre assenze

Elliot
2012, p. 190

Due ragazzini scoprono una tomba etrusca e decidono di scavarla di nascosto da tutti dopo la scuola. Vent'anni dopo una bambina viene rapita in America e rinchiusa nella stanza di una pensione, insieme a un gattino di nome Spunky. Cosa unisce i due eventi?

Roberto Commentucci
Sara Errani. Excalibur

Mondadori
2012, p. 222
€ 16,00

Sara e il suo coach Pablo hanno girato i quattro angoli del pianeta, prima nell'inferno degli ITF, i tornei minori, poi nel circuito WTA, un mondo tanto dorato quanto spietato.

Romain Puértolas
L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea

Einaudi
2014, p. 215

Ajatashatru Lavash Patel, un indiano di professione fachiro che vive di espedienti e trucchi da quattro soldi, si sveglia un mattino e decide che è giunto il momento di comprare un nuovo letto di chiodi. Apre il giornale e trova una promozione davvero vantaggiosa: un letto di chiodi (ben 15000 per l'esattezza) in offerta a 99,99 euro.

Alessandra Ballerini
La vita ti sia lieve. Storie di migranti ed altri esclusi

Melampo
2013, p. 220

Alessandra Ballerini, nota avvocatessa dei diritti umani per l'immigrazione, racconta le storie dei migranti. Degli uomini, delle donne e dei bambini visti da vicino operando per anni in difesa degli ultimi.

Albert Espinosa
Se mi chiami mollo tutto... però chiamami

Salani
2012, p. 188

È un momento difficile nella vita di Dani. La sua compagna sta per lasciarlo, il loro rapporto sembra essere giunto a un punto morto, anche se lui sa di amarla ancora. Proprio mentre la donna sta facendo le valigie, Dani riceve la telefonata di un padre disperato, che gli chiede aiuto.

Michele Serra
Gli sdraiati

Feltrinelli
2013, p. 108

Forse sono di là, forse sono altrove. In genere dormono quando il resto del mondo è sveglio, e vegliano quando il resto del mondo sta dormendo. Sono gli sdraiati. I figli adolescenti, i figli già ragazzi. Michele Serra si inoltra in quel mondo misterioso. Non risparmia niente ai figli, niente ai padri.

Simone Lenzi
Mali Minori

Laterza
2014, p. 133

I mali minori non hanno aria da tragedia. Non sono mai, per definizione, niente di irreparabile. Sono i doni sbagliati di Natale, gli esiti di un'informazione parziale o difettosa, i piccoli ma perfidi accanimenti della sfortuna che assumono agli occhi di un bambino la valenza di un disastro.

Israel J. Singer
La famiglia Karnowski

Adelphi
2013, p. 498

Israel J. Singer è un maestro dimenticato, rimasto per troppo tempo nel cono d'ombra del più celebre fratello minore Isaac B., Premio Nobel per la letteratura. La pubblicazione di questo libro ha quindi il sapore di un evento, e di un risarcimento.

Rainbow Rowell
Per una volta nella vita

Piemme
2013, p. 349

Eleanor è appena arrivata in città. La chioma riccia rosso fuoco e l'abbigliamento improbabile, ha lo sguardo basso di chi, in pasto al mondo, fa fatica a sopravvivere. Park ha tratti orientali che ha preso dalla madre coreana e veste sempre di nero. La musica è il suo rifugio per tenersi fuori dai guai.
Martin Quick
Perdonami, Leonard Peacock

Feltrinelli
2014, p. 269

Nel giorno del suo diciottesimo compleanno, Léonard Peacock ha deciso: uscirà di casa con una pistola nello zaino e la userà contro il suo ex migliore amico. E poi contro se stesso. Prima di andarsene, vuole dire addio alle persone più importanti della sua vita: Walt, il suo vicino di casa fissato con i film di Bogart.

Serena Mazzi
La collina delle conchiglie

Edifir
2013, p. 156

Anno 1476: un anno di peste. Nella Firenze di Lorenzo il Magnifico l'epidemia sconvolge la vita degli abitanti nella città e nelle campagne circostanti. La paura del contagio e l'elevato numero dei morti turbano gli affari, il lavoro, le relazioni sociali, il funzionamento delle istituzioni e mutano l'esistenza degli individui.

Fabio Stassi
L'ultimo ballo di Charlot

Sellerio
2012, p. 279

Finalista premio Campiello 2013
In una sera di Natale la Morte va a trovare Charlie Chaplin nella sua casa in Svizzera. Il grande attore e regista ha passato gli ottant'anni ma ha un figlio ancora piccolo e vorrebbe vederlo crescere accanto a sé.

G. Nicolini - M. Bellingreri
Lampedusa. Conversazioni su isole, politica…

Ed. Gruppo Abele
2013, p. 144

La storia dell'umanità è storia di popoli e di persone che si spostano. E di altri popoli che condividono, accolgono, respingono. Spesso in una mescolanza di atteggiamenti, con contraddizioni e confitti. Il Mediterraneo è un mare di migrazioni.

Emilio Rigatti
Italia fuorirotta

Ediciclo
2007, p. 320

Una pedalata di duemila chilometri da solo, o in compagnia del figlio dodicenne Amadeo, da mare a mare, da Trieste a Reggio Calabria. Fuori rotta, lontano dagli stereotipi del viaggio in Italia, con uno dei pochi mezzi di trasporto, la bicicletta, in grado di consentire estrema calma, estrema possibilità di pensare, estrema facilità di contatti.

FUMETTI

Gipi
Unastoria

Coconino Press
2013, p. 126

Finalista Premio Strega 2014
"Unastoria" sono due storie. Quella di Silvano Landi, uno scrittore che alla soglia dei cinquant'anni vede la sua vita andare in pezzi e quella del suo antenato Mauro, soldato nella carneficina della Prima guerra mondiale.

Tamaki Jillian; Tamaki Mariko
E la chiamano estate

Bao Publishing
2014, p. 317

Rose e i suoi genitori vanno ad Awago Beach da quando lei era bambina. È la sua fuga estiva, il suo rifugio. A farle compagnia, c'è anche Windy, l'amica di sempre, la sorellina che non ha mai avuto. Ma questa estate è diversa.


[ Indietro ]


Scandicci Cultura Provincia di Firenze Regione Toscana Associazione Italiana Biblioteche SDIAF Federculture

Info & Coordinamento:
Biblioteca di Scandicci
Via Roma 38/A - 50018 Scandicci
tel.055 7591861
email: libernauta@scandiccicultura.it
koris web agency